Procedura Reclami

Regolamento ISVAP n. 24 del 19 Maggio 2008

Il soggetto che si reputi insoddisfatto con riferimento ad un contratto o un servizio assicurativo della Compagnia può presentare reclamo, utilizzando l’apposito modulo (“ Modulo per reclamo alla Compagnia“).

Non sono considerati reclami le richieste di informazioni o di chiarimenti, le richieste di risarcimento danni o di esecuzione di contratto.

Il reclamante deve essere titolato a far valere il diritto alla trattazione del reclamo da parte della Compagnia, quale ad esempio il contraente, l’assicurato, il beneficiario e il danneggiato.

Il reclamo deve essere inviato alla Segreteria Generale – Funzione Reclami, con le seguenti modalità alternative:

  • per posta ordinaria al seguente indirizzo: Via Mecenate, 90 – 20138 Milano
  • per posta elettronica al seguente indirizzo: reclami@elbassicurazioni.it
  • per fax al numero: 02/92885749

E’ importante compilare il modulo in tutte le sue parti o, comunque, indicare nel reclamo i seguenti contenuti:

  • dati identificativi ( nome, cognome, data e luogo di nascita, domicilio);
  • numero polizza;
  • recapito telefonico al quale il cliente desidera essere eventualmente contattato;
  • una descrizione chiara del prodotto fornito dalla Compagnia e dei motivi per i quali si presenta il reclamo;
  • eventuale documentazione a supporto dei fatti oggetto di contestazione.

La Compagnia risponderà al reclamante entro 45 giorni dal ricevimento dell’istanza.

Qualora il reclamante non si ritenesse soddisfatto dall'esito del reclamo, o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di 45 giorni, potrà rivolgersi all'IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) inviando il reclamo utilizzando l’apposito modulo http://www.ivass.it/ivass_cms/docs/F2180/Allegato2_Guida%20ai%20reclami.pdf).

L’invio potrà avvenire con le seguenti modalità alternative:

  • per posta al Servizio Tutela degli Utenti – via del Quirinale, 21 – 00187 Roma
  • via fax 06/42133206
  • via PEC all'indirizzo:tutela.consumatore@pec.ivass.it

Il reclamante dovrà inviare anche copia del reclamo già inoltrato alla Compagnia ed il relativo riscontro. In caso di utilizzo della PEC è opportuno che gli eventuali allegati siano in formato PDF.

In questi casi e per i reclami che riguardano l'osservanza della normativa di settore da presentarsi direttamente all'IVASS, nel reclamo deve essere indicato:

  • nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico;
  • individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l'operato;
  • breve descrizione del motivo di lamentela;
  • copia del reclamo presentato all'impresa di assicurazione e dell'eventuale riscontro fornito dalla stessa;
  • ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze.

L'IVASS, comunica al reclamante l'esito della gestione del reclamo entro 90 giorni dall'acquisizione degli elementi di valutazione necessari.

Qualora la risposta fornita sia insoddisfacente o la stessa non pervenga entro i termini previsti, prima di interessare l'Autorità Giudiziaria, il reclamante potrà ricorrere ai sistemi regolamentati di risoluzione stragiudiziale delle controversie.

In ossequio alle disposizioni di cui al D. Lgs. 196/03 – i dati forniti saranno trattati per le finalità strettamente connesse all'evasione della segnalazione, nel rispetto della vigente normativa in materia di privacy, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza degli stessi. Per maggiori informazioni si invita a leggere l'informativa consegnata in occasione della stipula della polizza.